I Migliori libri business da leggere

Ci sono milioni di libri sul business. Ma quali sono veramente i MIGLIORI libri business da leggere?

In questo articolo ti elenco e recensisco i più importanti libri da leggere se vuoi far crescere il tuo business, ma non solo..

Si perchè in effetti in questa lista, a volte troverai libri di business e crescita personale insieme.

Questo perchè, come affermano anche diversi autori qui elencati, non è possibile sostenere un business di successo se non sei diventata prima una persona di valore.

Ed è un concetto chiave che ritroverai più volte in queste “sacre scritture” elencate qui di seguito.

Inoltre ho diviso l’articolo in capitoli basati sull’obiettivo che vuoi raggiungere leggendo i tuoi libri di business.

Ogni capitolo tratterà una sfaccettatura diversa da apprendere e seminare nel tuo percorso.

Ho deciso di dividere l’articolo in “fasi distinte” come: 

  • Migliori libri per aspiranti imprenditori
  • Migliori libri di successo sul business
  • Migliori libri sul management aziendale
  • Migliori libri di imprenditori
  • E dulcis in fundo i migliori libri sul marketing

A seconda della categoria che più ti interessa al momento, il mio consiglio è quello di visionarli tutti almeno in questa lista.

Ognuno di questi libri, se letto senza giudizio e con mentalità aperta, può davvero ribaltare molte concezioni errate che hai sul business. E di sicuro, aiutarti a far crescere rigogliosa la tua azienda.

In ogni caso si tratta di libri da leggere per chiunque sia del settore o stia cercando il modo di approfondire le proprie conoscenze.

Perchè ricorda che il migliore investimento nel business, è quello in formazione!

Inoltre, per i libri di business dove esiste la versione digitale, nel caso tu preferisca il formato Kindle, ti ho inserito il rispettivo link sotto l’immagine della copertina.

Quindi troverai sia link per il libro cartaceo, e se esiste, anche il link per il libro digitale in formato kindle.

Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona ricerca tra i migliori libri di business mai scritti!

Indice dei contenuti

Libri per aspiranti imprenditori

Il primo libro di cui voglio parlarti si intitola:

“Chi ha spostato il mio formaggio? Cambiare se stessi in un mondo che cambia in azienda, a casa, nella vita di tutti i giorni”di Spencer Johnson.

Lo stile di scrittura è coinvolgente e, sotto ad una apparente storia per bambini, si nascondono significati molto profondi.

I protagonisti sono due topolini e due gnomi delle loro stesse dimensioni.

Tutti e quattro vivono in un labirinto composto da stanze comunicanti e il loro obiettivo giornaliero è quello di reperire il formaggio, indispensabile per la sopravvivenza.

La storia è una metafora di vita dove il formaggio assume il significato dell’appagamento raggiunto.

Che sia il successo sul lavoro, un traguardo personale o la creazione di una bella famiglia, è indifferente. Tutti cerchiamo il modo di appagarci.

Il labirinto invece è il mondo in cui viviamo. Con tutte le difficoltà, i significati e gli improvvisi della vita che, se sappiamo leggerli tra le righe ed accettarli come parte integrante del nostro cambiamento, ci conducono ad essere persone di successo.

Cosa che fa uno di loro scrivendone i suoi pensieri sui muri del labirinto.

Morale della storia: il cambiamento è parte per processo di crescita e miglioramente. Zero lamentele e vittimismi!

Assolutamente consigliata la lettura!

Il secondo libro di cui ti voglio parlare è:

“Sette strategie per la ricchezza e la felicità. I preziosi consigli del più grande business philopopher d’America”.

Cosa accomuna autori conosciuti in tutto il mondo nel settore dello sviluppo personale come A. Robbins, Victor Hansen, Brian Tracy e Jack Canfield?

Hanno avuto lo stesso mentore, Jim Rohn, l’autore dei migliori libri di business da leggere. 

Descrive le sette regole fondamentali per avere successo, anche qui non solo nel lavoro ma anche come persona.

Sicuramente uno tra i migliori libri di business in circolazione.

In maniera molto organizzata l’autore spiega quali sono le sette strategie fondamentali da seguire se vuoi ottenere successo e ricchezza nella tua vita.

migliori libri business: "Sette strategie per la ricchezza e la felicità. I preziosi consigli del più grande business philopopher d'America".
Lo trovi qui: https://amzn.to/2Gw8Lkn

Il tutto con un linguaggio semplice e una scrittura scorrevole.

“Non ci sono nuovi fondamenti, la verità non è nuova, è vecchia”.

La filosofia di Jim Rohn ha cambiato il modo di vivere di milioni di persone ed è indispensabile nella libreria di una persona decisa ad intraprendere questo percorso!

Terzo libro della selezione:

“I segreti della mente milionaria. Conoscere a fondo il gioco interiore della richìchezza” di Harv Eker

Famoso scrittore e speaker motivazionale canadese.

E’ diventato milionario in due anni partendo da zero, in che modo?

Ha focalizzato la propria attenzione sul modo di approcciarsi al denaro, per cambiare vita e soprattutto la propria situazione finanziaria bisogna gestire adeguatamente l’assenza/perdita di soldi.

Il suo libro non è solo un elenco di comportamenti da attuare proprio per cambiare la visione che abbiamo e il rapporto con i soldi ma, nella seconda parte, analizza a fondo le classi sociali e il loro modo di approcciarsi alla ricchezza.

Inoltre offre diversi consigli indispensabili sul come gestire al meglio il tuo denaro.

Assolutamente consigliato. 

“Autostrada per la ricchezza. Decifra il codice della ricchezza e vivi da ricco per sempre” di Mj DeMarco

Tra i migliori libri di business non poteva mancare questo.

Più che un libro è un vero e proprio corso accelerato verso la ricchezza.

L’autore, come quelli proposti tra i “libri di imprenditori”, ha provato quello di cui parla sulla propria pelle ed è passato da essere 0 a 100 in un tempo estremamente ridotto, se paragonato alla mentalità comune o da lui nominata “Slowlane”.

Il libro parte da un presupposto principale: smantellare tutte quelle false dottrine dei guru della finanza che ti promettono una ricchezza a lungo termine, tra 40 anni, investendo correttamente e limitando il rischio di perdita.

migliori libri business: "Autostrada per la ricchezza. Decifra il codice della ricchezza e vivi da ricco per sempre" di Mj DeMarco
Lo trovi qui: https://amzn.to/3gWFRGr

Il focus costante del libro è rappresentato dai falsi miti sulla ricchezza e dalle gabbie mentali che non ci permettono di prendere decisioni in modo lucido.

Hai provato a diventare ricco seguendo un falso esperto e non ci sei riuscito?

Sei stufo del tuo lavoro e consapevole che non ti permetterà mai di arricchirti?

Sei stanco di seguire il buon senso e di rimanere fermo nella mediocrità come tutti?

Bene, allora smettila di essere tutto ciò! Leggi Autostrada per la ricchezza!

“Il Cigno nero” di Nassim Nicholas Taleb

Partiamo dall’analizzare il titolo per capire il discorso di fondo: quando gli europei misero il primo passo in Australia rimasero sconvolti da un particolare al quale non volevano credere, esistono i cigni neri.

La loro cultura millenaria non ha evitato quello che è stato il successivo crollo di tutte le loro sicurezze.

Il cigno nero è la metafora di cambiamenti drastici che ci mettono di fronte ad una realtà nuova, che la nostra mente per la maggior parte delle volte non è pronta ad affrontare.

migliori libri business: "Il Cigno nero" di Nassim Nicholas Taleb
Lo trovi qui: https://amzn.to/2F4Ynzg

La storia non striscia ma salta, l’11 Settembre e l’avvento di Google sono cambiamenti drastici ed inaspettati, se la matematica fosse applicabile al 100% allora non esisterebbero tracolli finanziari, eppure esistono: come rapportarci con questi eventi?

Per impararlo dovrai leggere questo bellissimo libro. 

LIBRI DI SUCCESSO:  libri da leggere assolutamente

“Padre ricco padre povero. Quello che i ricchi insegnano ai figli sul denaro” di Robert T. Kiyosaki.

L’autore parte da un presupposto di fondo: la stragrande maggioranza della popolazione nasce con un handicap di base, la mancanza di un qualsiasi tipo di educazione finanziaria.

Non sappiamo bene cosa siano i soldi e come gestirli.

Questo è il motivo per cui solitamente chi nasce povero rimane tale.

Il motivo non è da ricercare nella quantità di denaro in lascito dai genitori ma dal fatto che l’ignoranza finanziaria porta ad una sostanziale incapacità di gestire il denaro.

I figli ricchi hanno più possibilità di istruirsi, di apprendere da genitori o amici il valore del denaro e della gestione di esso.

L’autore stesso è nato in una famiglia di modeste capacità economiche ma ha avuto la fortuna di avere un secondo padre che ha trasmesso in lui le conoscenze finanziarie per poter gestire il denaro in modo corretto.

A chi è rivolto questo libro?

A chiunque abbia il desiderio di migliorare la propria situazione economica, di approfondire le materie finanziarie ed avere una giusta consapevolezza dei soldi e del modo migliore di gestirli. Una trattazione scorrevole e intuitiva, consigliato. 

“Pensa e arricchisci te stesso” di Napoleon Hill.

L’autore in questione può essere considerato separatamente rispetto a quelli descritti fino ad ora.

La sua è una vera e propria filosofia del successo e la mette per iscritto in modo da renderla disponibile a chiunque sia pronto ad accoglierla.

Il suo pensiero è fondamentalmente questo: esiste un solo modo, oggi come quando è stato scritto il libro, per raggiungere la ricchezza da tanti sognata, ma attenzione a non pensare banalmente ai soldi.

I soldi non sono che una conseguenza del raggiungimento di una felicità superiore, quella spirituale.

Tratta argomenti come l’autodeterminazione, la programmazione organizzata, uno straordinario sistema di analisi personale.

Le ricchezze da ambire non sono solo a livello monetario, ci sono beni durevoli come l’empatia, l’amicizia, la comprensione reciproca che sono misurabili solo grazie ad un alto valore spirituale.

In questo scritto l’autore prepara i lettori ad attirare e sfruttare questi beni superiori.

Una lettura veramente consigliata e un’esperienza incredibilmente formativa. 

“Trova il tuo Perché di Simon Sinek.

L’autore in questione è uno dei più importanti motivatori contemporanei.

Il suo Mantra è che non basta svolgere un’azione, per quanto bene possa essere fatta, bisogna capire il motivo per il quale la si sta facendo.

Il motivo, l’impulso di fondo e quindi come riconoscerlo e focalizzarsi su di esso, è l’obiettivo attorno al quale si svolge tutta la trattazione.

Imparare a ottenere risultati duraturi, “perchè se parli di quello in cui credi, attirerai coloro che credono in quello che credi tu“.

Un altro esempio: “A tutti è capitato nel corso della loro vita di essere impressionati da un libro, da un film oppure da una frase in particolare. Questa nuova scoperta scaturisce in noi una nuova ispirazione, dopo qualche giorno essa passa e ci sembra un lontano ricordo.”

Il motivo? L’ispirazione non basta, Simon Sinek ti spiega come trasformarla in azione. 

“The Secret” di Rhonda Byrne.

Il libro ti spiega ciò che tutti vogliono sapere, ciò che è stato trasmesso nel corso dei secoli, prima in forma orale poi scritta, e di cui in frammenti è arrivato fino al giorno d’oggi.

Di cosa sto parlando?

Del Segreto.

Il libro è una raccolta delle testimonianze delle persone più influenti dei secoli scorsi e attuali, frammenti di esso che l’autore ha composto pazientemente come tessere di un mosaico,

Di una cosa si può essere certi: la propria vita, dopo questa lettura, non sarà più la stessa.

Di che Segreto stiamo parlando? La capacità che l’uomo ha di attirarsi e/o crearsi il proprio destino. 

“La chiave suprema” di Charles Haanel. (con E-book incluso)

Trascendiamo ancora per qualche minuto dall’aspetto meramente economico.

Haanel è l’autore che ha ispirato il libro di cui ho parlato precedentemente (The Sicret), oltre che imprenditori di fama mondiale come Bill Gates.

In questo libro l’autore sostiene che il mondo interiore sia molto più importante di quello superiore e come, un’ottima consapevolezza di questo primo, possa permettere di modificare a proprio piacimento il secondo.

Questa è la chiave per raggiungere ogni tipo di ricchezza, non farsi trasportare dalla corrente come una medusa ma essere consapevole della propria forza interiore.

libri di successo: "LA CHIAVE SUPREMA" DI CHARLES HAANEL. (CON E-BOOK INCLUSO)
Cartaceo + E-book Omaggio: https://amzn.to/3bqzxGh

Fermarsi e prendere in mano le redini del gioco.

E’ composto da ventiquattro lezioni settimanali, delle pillole che, alla fine della trattazione, ci trasformeranno in una persona nuova, che mai avremmo pensato di essere. Estremamente consigliato. 

“Eleven rings. L’anima del successo” di Phil Jackson.

Undici anelli, la chiave di tutto non è la dimensione tattica bensì quella psicologica.

Per chi non fosse pratico nel mondo della pallacanestro, gli “anelli” sono i titoli NBA, la massima serie americana.

Phil Jackon è l’allenatore che detiene in assoluto il record di vittorie.

Il suo segreto?

Reinventare se stesso.

Figlio di un predicatore del North Dakota viene non a caso soprannominato “il maestro Zen”.

Nella sua vita ha esplorato di tutto, psicologia umanistica, filosofia dei nativi Americani e meditazione Zen.

In questo lungo viaggio ha sviluppato un innovativo approccio alla leadership basato sulla libertà, l’autenticità e il lavoro di squadra. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, provare per credere. 

“L’arte della guerra” di Sun Tzu.

Probabilmente il più antico manuale strategico della storia, comparso circa nel VI secolo a.C.

E da allora rimane uno dei migliori libri sul business ancora in circolazione.

Il messaggio trasmesso è che, per essere sicuri di vincere una guerra, bisogna assicurarsi la vittoria prima che lo scontro cominci.

Come fare?

Conoscere l’avversario, conoscere se stessi e conoscere il campo di battaglia.

Reperire informazioni dettagliate, avere una conoscenza completa dei punti di forza e di debolezza dell’avversario prima che lo scontro cominci.

Conoscere se stessi, i propri limiti e punti di forza, non avere paura delle proprie capacità e sbalordire l’avversario.

Sicuramente, tra i libri esposti fino ad ora, è uno di quelli che raggiunge il capolavoro. 


Libri sul Management aziendale

Passiamo ora ad una selezione di testi incentrati sul Management aziendale, sempre più importante e più sulla bocca di tutti nel nostro periodo.

Il primo libro dal quale voglio partire è:

“Toyota way. Raggiungere e manterere l’eccellenza” di Jeffrey Liker e Gary Convis.

L’approccio utilizzato da questi due autori, già intuibile dal titolo, è quello definito “Lean”.

La traduzione in italiano per questa parola è “magro” ed è storicamente riferito alla produzione, cioè: migliorare la produzione riducendo al minimo gli sprechi.

I due autori applicano questo concetto al mondo aziendale, spiegano il modo per il Management di invogliare i propri dipendenti ad utilizzare le pratiche aziendali in modo corretto ed efficiente, in modo da essere sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza. 

Il tutto narrato dalla lente di eccellenza aziendale e storica della Toyota.

“Partire dal perchè. Come tutti i grandi leader sanno ispirare collaboratori e clienti”, di Simon Sinek.

Abbiamo già parlato di questo autore e, anche in questo caso, il titolo è rivelatore.

Molte aziende sono più innovative, più produttive e più tecnologiche di altre, il motivo è da ricercare nella capacità imprenditoriale dei propri leader.

Più precisamente dalla domanda che si pongono nel costruire una realtà aziendale solita.

Molti i spiegano cosa fanno, come lo fanno, ma sono in pochi a spiegarti il perchè.

Eppure è un fattore comune tra i più grandi leader della storia, spiegare al proprio team il perchè, il motivo di fondo che mi spinge a creare è una grande fonte motivazionale oltre che di coinvolgimento empatico.

“Non conta cosa fate ma perchè lo fate”, da questo presupposto di base costruisce un nuovo modello anticonvenzionale per i nuovi leader che devono saper guidare ed ispirare le persone. 

“Il nuovo one minute manager” di Ken Blanchard e Spencer Johnson.

Anche in questo caso il focus sono le strategie comportamentali che i nuovi leader devono adottare per poter mettersi al passo con la globalizzazione, che rende il mondo in cui viviamo ogni giorno diverso.

Anche le persone sono cambiate: vogliono essere coinvolte nei processi e sentirsi soddisfatte del proprio lavoro.

La soluzione?

Un minuto, può fare la differenza.

Per rivedere insieme gli obiettivi, per parlare con il personale circa il loro benessere, per elogiare chi lavora bene e per rivedere gli errori commessi. 

migliori libri management: "IL NUOVO ONE MINUTE MANAGER" DI KEN BLANCHARD E SPENCER JOHNSON.
Cartaceo: amzn.to/3h1qAUQ

Un libricino piccolo e molto pratico, che può realmente stravolgere (in meglio) l’idea e la gestione che hai del tuo management aziendale.

“Ultimo viene il leader. Perchè alcuni team sono coesi e altri no”, anche in questo caso l’autore è Simon Sinek.

Tramite esempi reali e affascinanti l’autore descrive tratti dell’ambito aziendale, militare, delle banche e della politica, tutti settori diversi tra loro.

Spiega, con la lucidità espositiva che lo contraddistingue, come le imprese che investono sulla cooperazione e sull’appartenenza del proprio team al lavoro svolto, sanno adattarsi a tutte le situazioni (anche più critiche) e cambiare velocemente.

Le energie di tutti vengono incanalate al raccoglimento di grandi opportunità. 

Ottimi spunti di riflessione!

“Sulla cresta….del baratro: la spettacolare ascesa e caduta della Commodore” di Brian Bagnall.

Forse i più giovani non ricorderanno questo marchio ma, credeteci, fra il 1976 e il 1994 la Commodore è stato il primo brand a raggiungere un milione di vendite.

Cosa vendeva? Computer.

Per molti anni è stato un diretto competitor di Apple ed ha cambiato completamente il mercato dell’elettronica.

Eppure difficilmente viene gli viene riconosciuto il merito di essere stata un’azienda pioniera e di successo.

Il motivo è da ricercare tra le strategie societarie, sempre incerte e sull’orlo tra il successo e il baratro.

Una direzione che ha portato la società negli anni a perdere sempre più quota di mercato. 

Una lettura ULTRA-consigliata se vuoi evitare (anche in piccolo) di ripercorrere gli stessi errori della Commodore.


Libri di imprenditori

“Il metodo Warren Buffet. I segreti del più grande investitore del mondo”.

In questo caso non c’è bisogno di presentazioni, Warren Buffet lo conoscono proprio tutti.

Secondo uomo più ricco d’America e famoso in tutto il mondo per i propri investimenti che lo hanno reso miliardario.

In questo libro ripercorre le tappe della sua vita, dall’infanzia all’istruzione fino agli investimenti vincenti.

Ogni sua scelta è psicologicamente ponderata, trasmette il valore della pazienza e della perseveranza negli incvestimenti a lungo termine tramite i suoi 12 paradigmi, una filosofia senza ombra di dubbio vincente. 

Questo libro è un mezzo per avvicinarti al suo pensiero e carpire cosa possa mai passare nella testa dell “Oracolo di Omaha”.

“First Class. Il viaggio accanto a un milionario che ti cambierà la vita” di Alfio Bardolla.

Meno mediaticamente famoso rispetto a Buffet, Alfio Bardolla è un educatore finanziario.

Disciplina non molto conosciuta in Italia.

In questo libro spiega come la maggior parte delle persone trascorrono la propria vita come criceti su una ruota, correndo e allo stesso momento rimanendo fermi.

Il problema è che la vita che conduciamo non si avvicina minimamente al sogno della vita che vorremmo vivere.

Come cambiare?

Avere piena coscienza delle regole finanziarie, non farsi opprimere dai debiti.

Fissare obiettivi a medio/lungo termine obiettivamente raggiungibili.

Il tutto viene raccontato in maniera molto scorrevole, attraverso due personaggi che si siedono vicini in aereo e che conversano per nove ore.

Un manager oberato dal lavoro e un miliardario che si gode la vita.

Una volta atterrati la vita per uno dei due cambierà radicalmente. Per chi?

Non resta che leggerlo. 

“Unscripted. Esci dal copione. Vita, libertà e spirito imprenditoriale” di Mj De Marco.

Anche in questo caso parliamo del mitico Mj De Marco.

Autore di libri di supremo valore come “Autostrada per la Ricchezza“, che ho già nominato precedentemente.

Il tema centrale è lo stesso: sei stanco della tua vita?

Di questo gioco in cui non conosci neanche le regole?

Di lavorare tutta la vita ed avere come misera ricompensa un’auto nuova e due settimane di vacanza all’anno?

C’è bisogno di cambiare drasticamente, riscrivere il copione, mettersi al comando della propria vita e non lasciare che sia lei a comandare te.

Forse l’inizio del libro è un po’ troppo ripetitivo se già conosci alcuni concetti.

Ma per la mole e il valore di informazioni che ti offre leggendolo tutto, posso affermare con assoluta certezza che anche questa sua opera è un corso completo di business e crescita personale di rara elevatura.

Assolutamente raccomandato!

“Steve Jobs” di Walter Isaacson.

Un libro famoso in tutto il mondo, raccoglie centinaia di interviste fatte direttamente al famoso imprenditore come ai famigliari, agli amici e soprattutto ai nemici.

Particolarità di questa raccolta è che Jobs non ha voluto leggerla prima della pubblicazione, ha lasciato completamente carta bianca ai collaboratori e incoraggiato le persone intervistate a parlare liberamente, senza filtro, proprio come ha sempre fatto lo stesso Steve Jobs.

I suoi prodotti e la sua creatività si fondono e diventano una cosa sola.

Un libro veramente ben scritto che apre uno scorcio nell’anima di quello che è stato una delle persone più influenti del mondo. 

“Il cliente automatico” di John Warrilow.

In questo libro viene trattato un argomento di cui ancora non abbiamo parlato: i clienti abbonati.

L’abbonamento, basti pensare alle aziende di comunicazione come Netflix, sono la vera linfa vitale di una azienda, la incessante fonte di guadagno.

In un mondo che cambia costantemente e con la concorrenza spietata, avere dei clienti fidelizzati ti permette di costruire una solida base in cui far crescere il tuo castello.

Il libro è suddiviso in tre parti: la prima, in cui viene analizzata la struttura interna di quelle realtà che hanno adottato questa filosofia e che effettivamente stanno vincendo.

La seconda invece spiega quali siano i nove modelli di abbonamento possibili.

La terza invece è quella più introspettiva, nella quale l’autore aiuta a comprendere quale dei nove modelli sia ideale per la tua realtà aziendale. 

Libri sul marketing

Le armi della persuasione. Come e perché si finisce col dire di sì.

Testo sacro per gli appassionati di marketing e delle scienze comportamentali.

Cialdini in questo libro, frutto di anni di studi comportamentali, spiega cosa si cela dietro le nostre scelte e come quasi sempre, le nostre scelte siano manipolate da tecniche ben conosciute dai pubblicitari.

Uno tra i diversi principi analizzati da Cialdini è quello forse più famoso: Il principio della Riprova Sociale.

Questo principio afferma che le persone, in media, sono portate a ritenere più valide le scelte o i comportamenti portati avanti da un numero elevato di persone.

Questo principio non è altro che il fenomeno psicologico-sociale alla base della diffusione delle “mode” e delle culture.

E’ inutile dirti che, se vuoi capire come pensano i tuoi clienti e far prosperare la tua attività online, il libro di Cialdini non deve mancare nella tua libreria! (Ovviamente utilizzando tali principi per fare il bene dei tuoi clienti ;-))

“Le 22 immutabili leggi del marketing. Se le ignorate, è a vostro rischio e pericolo” di Al Ries e Jack Trout.

Il marketing è pieno di insidie. Questo perchè il mondo economico di oggi è in continua evoluzione.

Le abitudini, gli stili di vita e i gusti delle persone cambiano costantemente e non è più permesso sbagliare per un’azienda.

I due autori, per oltre trent’anni hanno studiato cosa funziona e cosa no nelle maggiori realtà del mondo, come Coca-Cola, McDonald’s, Sony oppure BMW.

Dopo questo lungo lavoro hanno stilato 22 leggi fondamentali, principi universalmente validi che, conoscendoli, ci permettono di ridurre al minimo gli errori.

Quali sono? ..Meglio leggere il libro. 

“Il posizionamento. La battaglia per le vostre menti” sempre di Al Ries e Jack Trout.

Fin dalle prime pagine del libro i due autori fanno emergere un problema di fondo: l’incapacità di comunicare.

Il marketing dagli anni 80′ ad oggi ha fatto grandi passi in avanti e, l’unico elemento che ha sempre visto il suo ruolo accentrarsi maggiormente, è quello del posizionamento.

Cambiare etichetta, colore o musica di sottofondo nel lancio di un prodotto non sono elementi di per se caratterizzanti, l’unica cosa che importa e che questi processi accentuano è il posizionamento che tale prodotto ha nella mente del cliente, che deve essere sempre centrale.

Il loro tono è ironico e allo stesso tempo coinvolgente. Chiunque studi o abbia la passione del marketing non può non avere questa trattazione nella propria libreria. 

“La guerra del marketing”, ancora una volta di Al Ries e Jack Trout.

Sempre Al Ries & Jack Trout!

Non è una mia fissazione, ma leggendo anche solo uno di questi libri capirai perchè gli ho dovuti annoverare tra i migliori libri sul marketing.

In quest’altra pietra miliare, i due affermano che il marketing è una guerra dove il nemico sono i concorrenti, “il cliente è l’obiettivo da conquistare”.

L’orientamento al cliente è ormai inadeguato in un mercato iper-competitivo e saturo come quello moderno.

Ormai bisogna orientarsi alla concorrenza.

Un libro tagliente e diretto. Ti verranno insegnate le migliori strategie offensive e difensive, come la strategia della guerriglia per le aziende più piccole.

Un best-seller del settore, riconosciuto a livello mondiale dalla maggior parte dei marketers, assolutamente da leggere. 

“Focus. Il futuro dipende dalla focalizzazione”, Al Ries.

Qual è il modo per far crescere e prosperare un’azienda?

Al Ries ha la soluzione, il Focus.

Rimanere costantemente focalizzati sull’obiettivo, non lasciarsi trasportare dalla quantità di prodotti e servizi possibili che tolgono però dal centro l’elemento chiave, il guadagno netto.

L’autore ti spiega in maniera molto dettagliata, come essere il leader di mercato per una determinata nicchia o categoria, e come diventare il punto di riferimento indiscusso per i tuoi clienti.

In sostanza focalizzarsi su prodotti chiave e rimanere costantemente concentrati su di essi.

Un libro incredibile con delle idee precise e dettagliate, provare per credere. 

“Psicocibernetica” di Maxwell Malz.

La cibernetica è la scienza che si occupa di studiare i fenomeni di autoregolazione e comunicazione negli organismi viventi e artificiali.

Con un taglio scientifico e applicando questo studio alla psicologia, lo scrittore offre un contributo importante alla piena conoscenza di sé e al proprio percorso di crescita personale. 

Se vuoi capire a fondo come pensano le persone, o meglio i tuoi clienti, questo è un libro che non dovrebbe mancare nella tua libreria.

Indispensabili informazioni per ogni marketers che vuole raggiungere il successo nella propria attività.

Sicuramente non è uno dei libri più scorrevoli che troverai in questa lista, ma sicuramente lo si può includere tra i migliori libri sul marketing.

“Nudge. La spinta gentile. La nuova strategia per migliorare le nostre decisioni sul denaro, salute, felicità” di Richard Thaler e Cass Sustein.

Prendiamo centinaia di decisioni, continuamente, ogni giorno.

Dalle più banali come cosa mangiare o che tragitto fare per arrivare a lavoro, a più complesse come ad esempio il modo per investire i soldi o dove trasferirsi.

Il nostro cervello è costantemente bombardato da informazioni e spessp ci capita di prendere decisioni sbagliate.

Sbagliamo il luogo dove andare a mangiare, il tragitto con meno traffico oppure come investire i nostri soldi.

I due autori iniziano da questo presupposto di fondo per spiegare che molto spesso abbiamo bisogno di un “pungolo”, di una spinta gentile che ci indirizzi verso la scelta più giusta.

L’idea dei due è semplice ma sorprendentemente brillante.

Per aiutare le persone a scegliere meglio per loro stesse e per la società in cui vivono, occorre saper usare a fin di bene l’irrazionalità umana.

Una volta interiorizzato questo, i campi di applicazione sono infiniti, non c’è nessun settore pubblico o privato che non trarrà giovamento da quello che i due chiamano “paternalismo libertario”. 

Lettura assolutamente consigliata!

Con questa lista spero di averti dato un’ampia panoramica sui migliori libri di business da leggere e, tra questi, sicuramente troverai qualcuno che ti cambierà in positivo il modo di ripensare al tuo business, ma anche e alla tua vita in generale.

Ci vediamo al prossimo articolo..

..E mi raccomando, Vola alto!

Michele

Potrebbero interessarti anche:

Business Box Italia: Recensione e Opinioni

Clickfunnels: Guida in italiano, Prezzi e opinioni.

Piattaforme email marketing: Guida alla scelta, Prezzi e opinioni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.